26/05/2017

Novartis Community Partnership Day 2017

Fondazione AVSI, Fondazione Renato Piatti, Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus e Villaggio SOS di Saronno insieme a Novartis per il Community Partnership Day 2017
Fondazione AVSI, Fondazione Renato Piatti, Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus e Villaggio SOS di Saronno sono le quattro realtà del terzo settore protagoniste della XXI edizione del Community Partnership Day promosso da Novartis in tutto il mondo.
Sono circa 200 i dipendenti della sede centrale di Novartis Italia che prendono parte a questa giornata che il Gruppo dedica ogni anno alla solidarietà. Da Origgio, in provincia di Varese, raggiungono quattro importanti strutture associative impegnate, nel territorio, in attività di accoglienza, assistenza e sostegno ai più deboli per prestare la loro opera di volontariato.
Questa XXI edizione dell’iniziativa pone l’accento, in modo particolare, sui valori dell’accoglienza e dell’inclusione, requisiti per ogni convivenza civile e presupposto indispensabile per crescere, a livello sia collettivo sia personale. Nice to meet you!, il claim scelto per la giornata, intende appunto evocare questa disponibilità all’incontro e alla condivisione.

“Il lavoro che svolgiamo in Novartis trae ispirazione e motivazione dalle esigenze di chi, a partire dai pazienti, chiede ascolto e aiuto” dice Georg Schroeckenfuchs, Country President di Novartis in Italia. “Il Community Partnership Day ha il merito di metterci a confronto con i bisogni espressi dalla società per contribuire a ‘fare la cosa giusta’ e rappresenta un modo concreto per testimoniare il sostegno di Novartis a chi, come le associazioni partner di questa giornata, ogni giorno si impegna a favore dei più deboli”.

I volontari Novartis che quest’anno hanno deciso di impegnarsi nelle attività del Community Partnership Day mettono il loro tempo e le loro energie a disposizione di queste diverse realtà, ognuna delle quali è un punto di riferimento nell’ambito dell’accoglienza e dell’assistenza.

Dipingere insieme ai rifugiati la camera dove dormono, preparare il pranzo; azioni semplici che possono facilitare la vicinanza tra mondi spesso distanti, azioni semplici per capire che solo lo scambio e la conoscenza possono abbattere le barriere: è questo l’obiettivo della giornata per AVSI.
“Una giornata come questa conferma che l’unica strada che possiamo percorrere per affrontare il tema “migrazioni”, che ci investe in modo travolgente, è quella della collaborazione tra soggetti diversi: ong, settore privato, organizzazioni del volontariato, istituzioni pubbliche. Ma tutto questo è possibile solo se la persona prima di tutto si mette in gioco. Come i volontari di Novartis”. Giampaolo Silvestri, segretario generale di Fondazione AVSI.
Disabilità è una parola che può avere anche un significato positivo se si pensa a quanto amore le persone più fragili spesso restituiscono con un gesto o uno sguardo a coloro che li affiancano nel loro percorso di vita. La vicinanza a questa dimensione è centrale nell’attività che sarà svolta nelle strutture di Fondazione Renato Piatti: “Il Community Partnership Day di Novartis è, per tutti noi, una bella opportunità per fare inclusione. – spiega Cesarina Del Vecchio, Presidente di Fondazione Piatti – Vivere insieme una giornata di lavoro ha un impatto che va molto oltre ciò che concretamente si riesce a realizzare: stabilisce una connessione tra persone che altrimenti non si sarebbero mai conosciute e dà a tutti, ai nostri ragazzi, ai nostri operatori e ai volontari Novartis, la consapevolezza di poter essere un’unica comunità”.
I volontari Novartis nel Community Partnership Day aiuteranno a sensibilizzare la farmacie di Milano, perché partecipino a “In Farmacia per i Bambini” della Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus, che si terrà in tutta Italia il prossimo 20 novembre, per raccogliere farmaci e prodotti pediatrici per i bambini in povertà sanitaria. “Avere tante farmacie aderenti alla nostra iniziativa, che si terrà in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti per l’Infanzia, è fondamentale per portare sempre più aiuto ai beneficiari della raccolta, centinaia di Case Famiglia in Italia e l’Ospedale St. Damien in Haiti. Siamo grati alla squadra di oltre 60 persone Novartis che permetteranno il raggiungimento di questo importante obiettivo” afferma Emanuela Ambreck, coordinatrice del progetto.

Creare un ambiente sereno, accogliente e stimolante è un obiettivo importante da raggiungere, affinché i percorsi di sostegno e di recupero dei bambini e dei ragazzi, a cui Villaggio SOS di Saronno dedica la propria attività, si svolgano nelle modalità migliori. Un obiettivo che si potrà tradurre in realtà anche grazie al contributo dei volontari durante questa giornata.
“Per il Community Partnership Day di quest’anno realizzeremo insieme ai volontari di Novartis un magnifico murales per decorare il giardino del nostro Villaggio e faremo alcuni lavori di sistemazione e pulizia in vista dell’estate. – Afferma Emiro Fresc direttore del Villaggio SOS di Saronno – Siamo sicuri che come ogni anno saranno le facce sorridenti dei volontari e dei nostri bambini e ragazzi il miglior indicatore del successo di questa giornata”.

@NovartisItalia #NovartisCPD2017 @FondazioneAVSI @fondpiatti @Fondazione_Rava

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone